European Computer Driving License

CHE COS’È?

Lo scenario digitale a livello mondiale è in profonda ristrutturazione.

La straordinaria diffusione di dispositivi mobili, la possibilità di utilizzare applicazioni remote e di memorizzare anche i propri dati in rete, l’uso “sociale” delle tecnologie hanno modificato le connotazioni dei principali attori del mercato e il loro modo di competere. La Fondazione ECDL si pone l’obiettivo di favorire un uso competente delle tecnologie informatiche in tutto il mondo, rafforzando gli individui, le organizzazioni e l’intera società attraverso la diffusione di programmi di certificazione di alto valore. Nel decennio scorso, l’oggetto principale di questo compito poteva abbastanza facilmente essere identificato nella conoscenza e nella capacità d’uso delle principali applicazioni d’ufficio (elaborazione testi, fogli elettronici, presentazioni ecc.). Le competenze digitali del futuro saranno sempre più variegate e flessibili di quelle attuali, riguarderanno la capacità di usare anche applicazioni semplici in modo disinvolto.

 

A COSA SERVE?

Nella scuola e nell’Università

ECDL Full Standard diventa lo strumento principale per attestare, con rigore, le competenze digitali dei giovani in uscita dalla scuola dell’obbligo, in ottemperanza a quanto da tempo prescrive la Commissione Europea.  Ma costituisce anche la certificazione da acquisire per tutti gli studenti delle scuole, come dimostrazione del possesso di quelle competenze che servono per essere cittadini consapevoli nel campo digitale. È destinata inoltre ad essere lo standard di competenze digitali da garantire come prerequisito per l’accesso agli studi universitari.

 

Nel lavoro

Con la ECDL Full Standard si possono riconoscere in modo oggettivo le competenze digitali di un candidato ad un concorso per titoli ed esami, ma si possono anche progettare e realizzare programmi di formazione volti alla riqualificazione del personale utilizzando i Fondi Interprofessionali.

Le imprese possono inoltre avvantaggiarsi di un titolo riconosciuto di competenza digitale che le garantisce dal punto di vista della immediata valorizzazione nell’azienda.

 

Nella Pubblica Amministrazione

ECDL Full Standard deve diventare la base condivisa di competenze digitali della PA centrale e locale per implementare il CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale).

Sulla base della ECDL Full Standard, le Pubbliche Amministrazioni dispongono oggi di una piattaforma pubblicamente accreditata per strutturare percorsi di formazione e certificazione per i cittadini, volti a fornire loro le competenze necessarie ad accedere, in modo consapevole, alla molteplicità dei servizi di rete oggi disponibili.

Infine, la ECDL Full Standard costituisce un eccellente pre-requisito e strumento di valutazione, nella assunzione di personale e nelle richieste di offerta.

 

IN COSA CONSISTE?

La certificazione ECDL Full Standard costituisce la naturale evoluzione della vecchia certificazione ECDL Core e accerta le competenze del suo titolare aggiornate alle funzionalità introdotte dal web 2.0. La certificazione ECDL Full Standard può essere conseguita superando i 7 Moduli

ECDL Full Standard è l’unica certificazione informatica che, in Italia, abbia ottenuto l’accreditamento di ACCREDIA: una garanzia di valore, di spendibilità ed efficacia per il cittadino digitale, per l’impresa e per le Istituzioni.

ECDL Full Standard, parte integrante della Nuova ECDL, attesta il possesso di tutte quelle competenze che sono oggi necessarie per una piena cittadinanza digitale: quali saper usare gli strumenti di scrittura, di calcolo e di presentazione, e saper navigare in modo sicuro nel web utilizzando gli strumenti di collaborazione on line e i social network.

 

COME SI OTTIENE?

Per ottenere l’ ECDL Full Standard occorre acquistare una Skills Card

Skills Card Nuova ECDL:

  • La Skills Card relativa alle certificazioni Nuova ECDL è svincolata dalla singola certificazione.
  • La Skills Card Nuova ECDL, non ha scadenza e può essere utilizzata per sostenere qualsiasi test della famiglia Nuova ECDL.

Skills Card vecchia ECDL:

  • Possono essere convertiti in moduli Computer Essentials e Online Essentials i moduli 1, 2 e 7 della vecchia ECDL, superati utilizzando la versione 5.0 del relativo Syllabus (i test superati con versioni precedenti del syllabus richiede l’esame UPDATE).
  • Possono essere convertiti in moduli Word Processing, Spreadsheet e Presentation i corrispondenti moduli 3,4 e 6 della vecchia ECDL superati con la versione 5.0 del Syllabus (i test superati con versioni precedenti del syllabus richiede l’esame UPDATE).

 

Iscriviti all’ECDL

Dopo aver versato l’importo è necessario inviare i moduli compilati (anagrafica e modulo privacy) e copia dei versamenti all’indirizzo mail:  testcenterary01@pitentino.gov.it

 

Calendario sessioni – A.S. 2017/2018

Le iscrizioni devono essere effettuate almeno 3 giorni antecedenti la sessione d’esame presso la Segreteria dell’Istituto.
 
 Data Giorno Ora
29/11/2017 mercoledì 15
22/12/2017 venerdì 15
26/01/2018 venerdì 15
23/02/2018 venerdì 15
23/03/2018 venerdì 15
27/04/2018 venerdì 15
 25/05/2018 venerdì 15

Il test center garantirà l’effettuazione della sessione d’esame solo in presenza di almeno 5 candidati.

In caso di annullamento della sessione i candidati potranno effettuare l’esame nella sessione successiva.

 

TIPOLOGIA DEGLI ESAMI

Tutte le prove d’esame sono svolte al calcolatore utilizzando il sistema ATLAS. La composizione di ogni prova di esame è di 36 domande. Il tempo concesso per ognuna delle prove è di 45 minuti, (tranne che per il modulo 1 che è di 35 minuti), dopo i quali il sistema impedisce al candidato di proseguire. Il risultato dell’esame viene immediatamente reso disponibile all’esaminatore,che lo comunicherà al candidato e lo registrerà sulla cosidetta skills card. La soglia di promozione è costituita dal rispondere correttamente al 75% dei quesiti. I test vengono assegnati dal sistema centrale al candidato in modo casuale, e sono verificati e aggiornati continuamente da parte dell’AICA.

Il primo esame è costituito da quesiti a risposta multipla, riferiti alle sezioni del modulo-1 del Syllabus. Il candidato dovrà scegliere la risposta esatta (in qualche caso le risposte esatte) in un elenco di alternative e il sistema verificherà se la scelta è corretta.

Gli esami dal secondo al settimo sono invece test di tipo operativo: il candidato deve eseguire dei compiti tramite i quali si misura la sua capacità di utilizzarre il computer in una concreta situazione di lavoro. Si svolgono in un ambiente che simula quello di Office e nel quale tutti i comandi sono attivi ma non azionabili. Mancano del tutto le funzioni di Guida in linea. All’interno del test, sovente è richiesto al candidato di usare una specifica modalità di attivazione di un determinato comando. Durante l’esame, un apposito software esamina passo dopo passo quanto fatto dal candidato e assegna il punteggio corrispondente.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci